TCS News Home Page TCS News su Facebook Segui TCS News su Twitter Scarica la Nostra App
"Vecchio conoscente arraffa 250 euro"

"Vecchio conoscente arraffa 250 euro"

Pensionato truffato in via Libertà

Cronaca Un pensionato nisseno 67enne, ha denunciato di aver subito una truffa in via Libertà, con il classico sistema del “vecchio conoscente”. Infatti, mentre il pensionato era intendo a chiudere l’autovettura, si accostava un’utilitaria con a bordo un signore ben vestito dall’accento nordico, il quale con una buona parlantina lo confondeva: abbracciandolo e baciandolo. Quindi gli diceva che avevano lavorato assieme circa trenta anni orsono e che ora lui si trovava in Svizzera per affari.Mentre il pensionato, tra il frastornato – per l’irruenza dell’interlocutore – e il lusingato – per l’intima affettuosità mostrata dal ritrovato amico – cercava di capire dove e quando aveva conosciuto il presunto amico, questi gli comunicava che voleva omaggiarlo di alcuni capi di abbigliamento dal valore di circa 10.000 euro, prendendoli dalla propria auto e mettendoli sull’auto del pensionato. Contestualmente gli...

Rapina in tabaccheria, due arresti

Rapina in tabaccheria, due arresti

Le indagini proseguono

Cronaca Gli agenti della sezione investigativa del commissariato di Polizia di Gela hanno tratto in arresto Salvatore Cannizzaro (nel riquadro della foto), 20 anni, sorvegliato speciale, e un diciassettenne, per rapina aggravata e porto abusivo d’armi, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip presso il Tribunale di Gela, Domenico Stilo, e dal Gip presso il Tribunale per i minorenni di Caltanissetta, Francesco Pallini, su richiesta rispettivamente del sostituto procuratore Serafina Cannatà della Procura della Repubblica di Gela diretta da Lucia Lotti e del Procuratore della Repubblica reggente del Tribunale dei Minori di Caltanissetta, Simona Filoni. Il 6 Dicembre 2013, 4 persone a volto travisato, a bordo di due ciclomotori, perpetravano una rapina ai danni di una tabaccheria sita in Via Crispi. In particolare, due malviventi, dopo essersi introdotti all’interno del predetto esercizio commerciale, minacciavano la dipendente con...

Droga, denunciato un giovane

Droga, denunciato un giovane

Sequestrate 13 dosi di marijuana, 60 euro e un coltello

Cronaca

I carabinieri della stazione di Santa Caterina, nel corso di un servizio di pattuglia nei pressi di Piazza Marconi, intorno alla mezzanotte, hanno individuato un giovane sospetto ed hanno pertanto deciso di identificarlo e perquisirlo. Occultati all’interno del giubbotto, i carabinieri hanno rinvenuto 13 dosi di sostanza stupefacente, verosimilmente marijuana per un peso complessivo di circa 20 grammi, un bilancino ed un coltello lungo 15 centimetri e avente lama da 6. All’interno della tasca dei jeans invece, il giovane aveva accumulato circa 60 euro, forse provento dell’attività di spaccio. Quanto rinvenuto è stato opportunamente catalogato e posto sotto sequestro. Il protagonista della vicenda, 23 anni, di Santa Caterina ma residente nel Salernitano, è stato condotto in caserma dove al termine degli accertamenti di rito è stato denunciato per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente ex art. 73 d.p.r. 309/90 e per porto abusivo di...

"La Scinnenza alla famiglia D'Oro"

"La Scinnenza alla famiglia D'Oro"

Sentenza del Tribunale di Caltanissetta

Cronaca "La sentenza del 15 luglio scorso, emessa dal Tribunale di Caltanissetta in composizione monocratica ha messo - si legge in una nota diffusa nelle ultime ore - la parola fine alla disputa che va avanti oramai dall’inizio degli anni 2000" sulla "proprietà di uno dei più suggestivi gruppi statuari della Settimana santa, La Deposizione dalla Croce o, più comunemente chiamata dai nisseni a Scinnenza (nella foto)”. Da una parte la famiglia Savoia, dall'altra la famiglia D'Oro. La vara, realizzata nel 1885 dai fratelli Francesco e Vincenzo Biancardi, era seguita con particolare devozione dagli zolfatai. "La sentenza in questione è stata emessa a conclusione del giudizio civile". Liborio Savoia chiedeva l’intervenuta usucapione del gruppo statutario per un possesso ultraventennale. Richiesta rigettata. “Una sentenza che rende giustizia soprattutto al compianto cavaliere Pietro D’Oro", ha commentato Salvatore Vizzini, l’avvocato...

"Tentato furto di 100 chili di cavi di rame"

Fermato un venticinquenne dai carabinieri

"Tentato furto di 100 chili di cavi di rame"

CronacaI Carabinieri della Sezione Radiomobile di Gela hanno tratto in arresto in Ionut Grigore, cittadino romeno di 25 anni, residente a Catania, per tentato furto aggravato di cavi di rame. I militari, durante il servizio perlustrativo venivano allertati dall’allarme anti-intrusione scattato all’interno del parco fotovoltaico di Contrada Maganuco di Gela. Prontamente avvertiti dalle guardie giurate, e ottimamente coadiuvati da questi ultimi, i militari si recavano sul posto. Era stato tagliato un ampio tratto della recinzione e tranciata ed ammassata una lunga serie di cavi di rame per un peso di circa 100 kg. Dopo un’intensa attività di ricerca durata circa trenta minuti, i militari riuscivano a bloccare un furgone sulla strada statale 117bis e identificavano un romeno alla guida, che indossava gli stessi abiti con i quali era stato visto scappare un uomo dalla sede del parco fotovoltaico. Grigore veniva tratto in arresto e posto ai domiciliari a disposizione...

21/08/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Ecco le truffe più ricorrenti

Un lungo elenco diffuso dalla questura

Ecco le truffe più ricorrenti

CronacaDalla questura di Caltanissetta fanno sapere quali siano le truffe più ricorrenti: · Non credere a chi ti propone affari d'oro! · Non fidarti di persone ben vestite che chiedono cose strane · Non firmare documenti per strada! · Nessun funzionario é autorizzato a chiederti soldi in casa tua GLI ANELLI D'OROUna signora di aspetto rassicurante, a volte con accento straniero, ti ferma per strada e ti mostra un anello o delle pietre, a suo dire preziosi. La donna finge di dover raggiungere per un'urgenza il paese d'origine e di non avere denaro per il viaggio. Ti propone quindi di comprare l'anello per pochi soldi.A volte, per essere più convincenti, interviene anche un complice. Costui, fingendo di essere un gioielliere che casualmente ha sentito la conversazione, si offrirà di controllare l'oggetto e successivamente di acquistarlo.La donna insisterà perchè sia tu a comprarlo, cercando di convincerti a pagare del...

21/08/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Frode informatica, acquisti per duemila euro

Clonata la carta di credito di un assicuratore

Frode informatica, acquisti per duemila euro

CronacaUn agente assicuratore 52enne, originario di Canicattì ma residente a Caltanisetta, ha dichiarato di aver subito una frode informatica a mezzo clonazione della propria carta di credito rilasciata da un istituto bancario. Nei giorni scorsi, infatti, riceveva diversi sms sul proprio telefonino con i quali era informato di alcuni addebiti di somme per acquisti online. Lo stesso provvedeva immediatamente a bloccare la carta attraverso l’apposito numero verde e quindi si recava in banca per chiarimenti. In totale, in un breve lasso di tempo di circa cinque ore, ignoti effettuavano ventiquattro addebiti, per acquisti online, per un totale di circa 2.000 euro....

21/08/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

"Estate sicura", operazione delle Fiamme gialle nell'Agrigentino

Attenzioni puntate su aree turistiche e balneari

"Estate sicura", operazione delle Fiamme gialle nell'Agrigentino

Cronaca"Estate sicura", operazione della Guardia di finanza nell'Agrigentino. Attenzioni puntate su aree balneari e turistiche. Effettuati diversi interventi per contrastare la contraffazione dei marchi, che hanno portato al sequestro di oltre 600 capi d’abbigliamento. Eseguiti centinaia di controlli in materia di abusivismo commerciale: riscontrate 81 violazioni di natura fiscale e 4 violazioni delle norme relative alla pubblica sicurezza. Accertata anche la posizione di 15 lavoratori “in nero”. Otto, invece, i casi di affitti "sconosciuti" all’Erario....

20/08/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

"Chiamano il 118, e all'arrivo dell'ambulanza frantumano vetri e feriscono infermieri"

I carabinieri denunciano due giovanissimi

"Chiamano il 118, e all'arrivo dell'ambulanza frantumano vetri e feriscono infermieri"

CronacaLa scorsa notte, intorno alle 3, dopo aver richiesto l’intervento del “118”, a Sommatino, avrebbero frantumato il vetro dell’ambulanza e ferito gli infermieri intervenuti sul posto. Denunciati due giovanissimi, già noti per alcuni precedenti di polizia, per danneggiamento, lesioni e minaccia. I carabinieri sono riusciti a identificare i presunti responsabili dell'episodio nel volgere di poche ore.  ...

20/08/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Piano giovani, intervento del deputato Lillo Firetto

"Il Governo regionale ha perso un'occasione"

Piano giovani, intervento del deputato Lillo Firetto

Cronaca"I problemi alla infrastruttura informatica e le contese tra organo politico e burocratico non possono nuocere alle legittime aspettative formative occupazionali di tanti giovani siciliani. Il Governo regionale non deve permettere che la misura dei tirocini formativi del Piano Giovani si impantani in una controversia legale mirata a ricercare i presunti responsabili o colpevoli. Occorre promuovere lo strumento del tirocinio formativo in azienda anche senza il contributo pubblico affinché ai giovani siciliani siano offerte opportunità di formazione on the job e possano presentarsi sul mercato del lavoro con competenze utili e funzionali per nuove opportunità occupazionali. Il Governo regionale in questa vicenda ha perso un’occasione per mostrare ordinaria efficienza amministrativa!". Così il deputato regionale e sindaco di Porto Empedocle, Lillo Firetto a proposito del fallimento del "Piano Giovani" della Regione....

20/08/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Sabato concerto di Cristiano De Andrè a Porto Empedocle

"Via dell'amore vicendevole", tour live 2014

Sabato concerto di Cristiano De Andrè a Porto Empedocle

MusicaSabato 23 agosto Cristiano De Andrè sarà in concerto a Porto Empedocle (Agrigento) con "Via dell'amore vicendevole", tour live 2014, la tournée estiva che segna il ritorno live dell’artista dopo la vittoria al 64° Festival di Sanremo del Premio della Critica “Mia Martini” e del premio “Sergio Bardotti” per il miglior testo, con il brano “Invisibili”. Appuntamento in piazza Kennedy, alle 22. Il tour farà tappa in tutta la penisola e vedrà Cristiano De André interpretare sul palco i suoi successi (da “Dietro la porta” a “Cose che dimentico”, ad altri) e i brani del suo ultimo album “Come in cielo così in guerra (Special edition)” (da “Invisibili” a “Il cielo è vuoto” a “Non è una favola”, ad altri), oltre ad alcuni capolavori di Faber ormai entrati a far parte del repertorio live di Cristiano (da “Il...

20/08/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

ALTRE NOTIZIE

I video piu' visti della settimana