TCS News Home Page TCS News su Facebook Segui TCS News su Twitter Scarica la Nostra App
Serata movimentata al Pronto soccorso del S.Elia, detenuto va in escandescenza

Serata movimentata al Pronto soccorso del S.Elia, detenuto va in escandescenza

Intervengono anche polizia e carabinieri

Cronaca CALTANISSETTA - Serata movimentata al Pronto soccorso. Un detenuto del carcere "Malaspina" era stato accompagnato dagli agenti di Polizia penitenziaria al Sant'Elia (nella foto) per accertamenti. Per motivi ancora da chiarire, poco dopo, l'uomo andava in escandescenza, urlando a squarciagola. Sul posto sono giunti anche due equipaggi ella sezione Volanti e una pattuglia dei carabinieri. Il protagonista della vicenda veniva immobilizzato, e tutto tornava alla normalità....

"Viola divieto d'avvicinamento alla moglie", fermato bracciante agricolo

"Viola divieto d'avvicinamento alla moglie", fermato bracciante agricolo

Era stato già arrestato per stalking

Cronaca Un uomo di Campobello di Licata è stato arrestato dai Carabinieri della locale Stazione nel primo pomeriggio in esecuzione di un’ordinanza emessa dall’Ufficio del Gip del Tribunale di Agrigento. Si tratta di un bracciante agricolo, già arrestato all’inizio del mese di giugno ultimo scorso, per atti persecutori nei confronti della moglie, con la quale aveva iniziato le procedure per la separazione. All’uomo era stato imposto il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna, ma in più circostanze aveva violato la misura cautelare, pertanto, a seguito del deferimento da parte dei Carabinieri alla competente Autorità Giudiziaria è stato emesso l’attuale provvedimento di sottoposizione agli arresti domiciliari....

Tragedia a Ustica, muore sub nisseno

Tragedia a Ustica, muore sub nisseno Video

Michele Talluto aveva 46 anni

Cronaca

Tragedia nel mare di Ustica, un sub di Caltanissetta è morto durante un'immersione. Michele Talluto, 46 anni, istruttore, esperto conoscitore dei fondali marini dell'isola, sarebbe stato colto da un malore improvviso proprio mentre si trovava in acqua. Questa l'ipotesi più probabile sulla causa del decesso. E' intervenuta la Guardia costiera. La notizia ha destato commozione in città e su "Facebook", dove è massiccio il numero di messaggi di parenti, amici, conoscenti e appassionati del mondo delle immersioni marine. Nella stessa pagina - http://www.facebook.com/michele.talluto.7 - sono decine le foto sull'attività di Michele Talluto. Uno dei messaggi inseriti poco fa: "Ciao Michele, rimarranno impressi in me i ricordi delle immersioni in tua compagnia. Non erano semplici immersioni ma un divertimento che iniziava dalla partenza sino al ritorno al molo. Peccato, ci hai lasciato troppo presto!". Un altro post: "Michi e' inaccettabile la perdita di un...

Incendio nella notte a Sommatino

Incendio nella notte a Sommatino

A fuoco automezzi per raccolta rifiuti

Cronaca

Nella notte, alle 2, a Sommatino, i carabinieri della locale stazione sono intervenuti in viale garibaldi, in un’area adibita ad autoparco comunale, dove avevano preso fuoco tre automezzi adibiti alla raccolta dei rifiuti solidi urbani. L'incendio, domato dai vigili del fuoco di caltanissetta, danneggiavano significativamente solo due veicoli mentre il terzo, interessato solo parzialmente dalle fiamme, riportava danni meno ingenti.Sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri finalizzati ad individuare le cause dell’episodio....

Incursione nottura al P.R.A

La scoperta è stata fatta da due impiegatI

Incursione nottura al P.R.A

CronacaIeri mattina i poliziotti della Sezione Volanti sono intervenuti nel Capoluogo presso la sede del P.R.A. di Via Pietro Leone 2, poiché ignoti, durante la notte, dopo aver forzato una delle porte d’ingresso, avevano fatto accesso presso gli uffici. La scoperta è stata fatta da due impiegati che si stavano recando al lavoro e, accortisi dell’effrazione, hanno  richiesto l’intervento della Polizia. Da un sopralluogo effettuato presso gli uffici, i poliziotti, notavano un armadio blindato riverso per terra, che i malviventi non erano riusciti ad aprire, mentre un altro armadio blindato era stato aperto e dallo stesso, come riferito da un funzionario del P.R.A., erano stati asportati tredicimila certificati di proprietà numerati progressivamente. Sul posto sono, altresì, intervenuti gli investigatori della Polizia Scientifica, che hanno costatato il taglio della rete metallica esterna, che da sul lato Via Bissolati, il...

29/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

I SINDACI DI CALTANISSETTA E DI ENNA UNITI PER SALVARE LA CORTE DI APPELLO DI CALTANISSETTA

I SINDACI DI CALTANISSETTA E DI ENNA UNITI PER SALVARE LA CORTE DI APPELLO DI CALTANISSETTA

Cronaca In  occasione del convegno sul tema dei liberi consorzi, organizzato da Italia Nostra, il Sindaco Giovanni Ruvolo ed il Sindaco di Enna Paolo Garofalo hanno pianificato un’attività condivisa che vede, tra gli obiettivi più importanti, la elaborazione di un progetto ed il sostegno finalizzato a “salvare” la Corte di Appello di Caltanissetta.  Nello specifico i due Sindaci hanno sottoscritto un documento, indirizzato al Ministro della Giustizia, avente ad oggetto “AMPLIAMENTO DEL DISTRETTO DELLA CORTE DI APPELLO DI CALTANISSETTA” nel quale si rappresentano le motivazioni che portano al mantenimento del Distretto Giudiziario estendendolo ad alcuni paesi dell’agrigentino e previa creazione del Tribunale dei Nebrodi (o Tribunale della Montagna) il cui progetto è già depositato presso il Ministero della Giustizia e che prevede di inglobare il territorio dell’ex circondario del Tribunale di Nicosia e di...

29/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

San Giuseppe, assemblea cittadina

Parla il presidente del comitato di quartiere

San Giuseppe, assemblea cittadina

CronacaAssemblea cittadina a San Giuseppe, nel popoloso quartiere del centro storico. La Giunta comunale e diversi consiglieri di Palazzo del Carmine hanno incontrato i residenti nella zona e non solo. Ampio servizio nel telegiornale di Tcs, con intervista a Vittorio Gallo (nella foto), presidente del comitato di quartiere San Giuseppe-Provvidenza....

28/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Ncd: "Importantissimo progetto dell'Amministrazione passata guidata da sindaco Campisi è ormai a segno..."

Cofinanziamento per 1.600.000 euro per "Piattaforma tecnologica ad onde convogliate per la telegestione dell'illuminazione pubblica"

Ncd: "Importantissimo progetto dell'Amministrazione passata guidata da sindaco Campisi è ormai a segno..."

Riceviamo e pubblichiamo

Apprendiamo con soddisfazione che un altro importantissimo progetto dell'Amministrazione passata guidata da Sindaco Campisi è ormai a segno. Il Comune di Caltanissetta, nell'ambito del PIST 7 operazione n. 34, ha presentato, nel 2012, la proposta del progetto denominato "Piattaforma tecnologica ad onde convogliate per la telegestione dell'illuminazione pubblica per la riduzione dei consumi energetici", per un importo di €. 2.000.000,00 a valere sulla Linea di intervento 2.1-2-1- del PO FESR 2007/2013. Il relativo cofinanziamento per € 1.600.000 e' stato decretato dal Dirigente Generale dell'Assessorato all'Anergia ed i Servizi di Pubblica Utilità, ed ha ultimato l'iter presso la Corte dei Conti per la verifica delle coperture ed è stato notificato al Comune di Caltanissetta in questi giorni. Il progetto, redatto dall'Ufficio Tecnico comunale, dovrà essere appaltato entro sessanta giorni. Rendiamo atto dell'importante finanziamento ottenuto grazie...

28/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, due fermati

Favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, due fermati

Cronaca

Fermati dalle Volanti al km.57 della SS 640, provenienti da Agrigento, a bordo di un’autovettura con a bordo otto eritrei sbarcati ad Augusta il 26 luglio u.s.  I poliziotti della Sezione Volanti, nella tarda serata di ieri, su segnalazione pervenuta su linea di emergenza 113, intervenivano sulla SS 640, poiché era stata segnalata un’autovettura Chrisler Voyager  che, proveniente da Agrigento e diretta a Caltanissetta, nei pressi dello svincolo di Serradifalco, percorreva la strada zigzagando tra le autovetture e creando grave pericolo per la circolazione stradale. I poliziotti  intercettavano l’autovettura al km.57 e bloccavano il mezzo a bordo del quale viaggiavano 10 stranieri, tra cui il conducente Achouri Raouf, tunisino di anni 30, con regolare permesso di soggiorno, residente a Catania e il passeggeroAbrham Teklab, eritreo di anni 19, domiciliato presso il Centro immigrati di Mineo (CT), con richiesta di asilo...

28/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Misure d'incentivazione delle attività turistiche

Per Comuni e Pro loco delle province di Catania, Caltanissetta e Enna

Misure d'incentivazione delle attività turistiche

Riceviamo e pubblichiamoMercoledì 30 luglio alle ore 10, allo Sheraton di Catania, si alzerà il sipario sulle iniziative di incentivazione delle attività turistiche coordinate da UNPLI Sicilia nell'ambito dei GAL "Etna", "Terre del Nisseno" e "Rocca di Cerere", sull'asse Psr 2007-2013 (misura 313). I progetti coinvolgono Comuni e Pro Loco delle province di Catania, Caltanissetta ed Enna, aziende private (produzioni tipiche e biologiche), numerose agenzie di viaggio e tour operator. All'incontro con i giornalisti parteciperanno l'assessore regionale all'Agricoltura, Ezechia Reale ed Antonino La Spina, presidente della sezione Sicilia dell'Unione Nazionale Pro Loco d'Italia. Interverranno Fabrizio Viola dirigente del servizio Interventi di sviluppo rurale e azioni leader dell'assessorato regionale all'Agricoltura ed i presidente dei comitati provinciali di UNPLI Caltanissetta, Loreto Ognibene, ed UNPLI Enna, Maria Rita Speciale. Alla presentazione prenderanno parte anche i vertici dei tre...

28/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

Detenuti Enna ballano "Happy", primo video fatto in cella

Detenuti Enna ballano "Happy", primo video fatto in cella

Cronaca

  (AGI) - Enna, 28 lug. - Quello di Enna e' il primo carcere italiano a pubblicare su You tube, un video musicale realizzato dai detenuti sul tormentone "Happy". Il video, sulle note della canzone di Pharrell Williams e' girato all'interno della casa circondariale "Luigi Bodenza", con la regia di Paolo Andolina. Tra i corridoi del carcere, le celle, la cucina, i detenuti ballano dimostrando che per essere "happy", anche se solo per qualche momento, come si legge all'inizio del filmato, basta poco. Il regista incentra il suo racconto non sulla realta' del carcere fatta di privazione della liberta' e di sofferenza, ma su alcuni spaccati della vita dei reclusi che giocano ad essere spensierati. E' un modo per accendere la luce e mostrare l'interno di un istituto penitenziario abitato da persone, tra cui moltissimi giovani, che provano a risalire la china. Il video e' stato realizzato nell'ambito di un corso di formazione professionale di Anfe regionale sulla fotografia digitale: i...

28/07/2014 di Redazione ... Leggi Condividi la notizia su Facebook

I video piu' visti della settimana